venerdi 14 dicembre 2018
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Parla il Gen. Yossi Kuperwasser: 'Ecco le prospettive strategiche per il Medio Oriente' (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
08.10.2018 Attentato a Barkan: due civili israeliani assassinati
Breaking News, di Vito Anav

Testata: Informazione Corretta
Data: 08 ottobre 2018
Pagina: 1
Autore: Vito Anav
Titolo: «Attentato a Barkan: due civili israeliani assassinati»

Immagine correlata

Attentato a Barkan: due civili israeliani assassinati
Breaking News, di Vito Anav

Immagine correlata
La scena dopo l'attentato

Ieri mattina, verso le 7:30 un terrorista palestinese , Ashraf Nallawa , del villaggio Shawika (vicino TulKarem) ha aperto il fuoco nella zona industriale Barkan , nella Samaria, uccidendo due impiegati e ferendone una terza. Il terrorista ha sparato usando un fucile Gustav, come si rileva chiaramente dal video della sicurezza. E` poi fuggito portando con se l'arma. Nonostante le estese ricerche ed i posti di blocco non e` stato ancora arrestato. (ore 21:00) L'IDF ha gia` mappato la casa del terrorista , in vista di una eventuale demolizione, dopo che saranno stati ottenuti i necessari permessi dal Tribunale . Le vittime sono: Ziv Hagiwi di Rishon Le-Zion, lascia la moglie e tre figli. I genitori hanno donato i suoi organi. Kim Levnground- Yehezkel, di Rosh Ha-Ain, lascia il marito ed un infante di 15 mesi , in ottemperanza alla dichiarazione di donazione di organi che portava sempre con se i suoi organi sono stati donati. I funerali si terranno stasera alle ore 22:00 Il Portavoce Militare ha dichiarato che il terrorista era in possesso di regolare permesso di lavoro e lavorava come elettricista nella fabbrica gia` da sette mesi. La zona Industriale Barkan e` un esempio di pacifica convivenza tra israeliani e palestinesi. Nelle fabbriche dell'area lavorano circa 8000 impiegati, 4000 israeliani e 4000 palestinesi. Non vi era mai stato, prima d'ora, un attentato nelle fabbriche dell'area , che sono per i palestinesi una importante fonte di impiego. Immediatamente dopo l'attentato e` giunto sul posto il Capo di Stato Maggiore Eizenkot . E` stato deciso di rinforzare la guarnigione della zona con altri due battaglioni. L'Ambasciatore U.S.A. in Israele David Friedman ha dichiarato: " Il terrorista ha frantumato un sogno di pacifica convivenza a Barkan. L'Area e` considerata , sin dal 1982 un modello di proficua convivenza tra le popolazioni dell'area, con migliaia di persone che lavorano insieme e si guadagnano onestamente da vivere . Il terrorista, uccidendo barbaramente oggi due israeliani, ha infranto questa armonia. Le nostre piu` sentite condoglianze alle famiglie delle vittime"

Fonte: Kol Israel. Y-net, Portavoce IDF, Ambasciata Americana in Israele

Immagine correlata
Vito Anav


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT