mercoledi` 14 novembre 2018
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

L'Unrwa, strumento dell'odio contro Israele. I rifugiati veri e quelli inventati (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Mordechai Kedar: la nuova strategia di Hamas minaccia Israele (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
09.07.2018 Israele: pericolo a nord
Breaking News, di Vito Anav

Testata: Informazione Corretta
Data: 09 luglio 2018
Pagina: 1
Autore: Vito Anav
Titolo: «Pericolo a nord»

Immagine correlata

Pericolo a nord
Breaking News, di Vito Anav

La TV di Stato Siriana ha comunicato ieri sera (domenica) alle ore 22:00 che aerei israeliani hanno attaccato la base aerea T4 ad oriente di Homs. FONTI MILITARI ISRAELIANE NON SI PRONUNCIANO. La TV di Stato Siriana ha dichiarato, che alcuni missili aria terra hanno colpito l'area della base aerea presidiata dalle forze iraniane (e da cui era partito alcune settimane fa il drone diretto verso Israele e poi abbattuto).

Immagine correlata
Homs, Siria

Danni ingenti alla struttura, ma non ci sono vittime. Fonti siriane non governative dichiarano invece che alcuni militari iraniani sono rimasti uccisi durante l'attacco. In un precedente attacco aereo (09 Aprile 2018) alcune strutture erano state distrutte e 10 militari iraniani uccisi. Sul fronte Gaza e` stata pubblicata la notizia che e` in corso, fautore il Qatar, un tentativo di accordo secondo il quale Israele dovrebbe permettere a 5000 lavoratori gazawi l'ingresso giornaliero in Israele e Hamas cesserebbe il lancio di aerostati ed aquiloni incendiari, ed ordinerebbe di cessare le manifestazioni lungo il confine.

Fonte : Radio Israeliana TG ore 07:00
Riportato da Vito Anav


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT