mercoledi` 18 luglio 2018
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

I missili dei terroristi islamici (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Nikki Haley all'Onu contro la demonizzazione di Israele (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui



Informazione Corretta Rassegna Stampa
16.05.2018 Gaza: i voti di IC ai quotidiani di oggi
Da 0 a 10, ecco le nostre valutazioni

Testata: Informazione Corretta
Data: 16 maggio 2018
Pagina: 1
Autore: IC redazione
Titolo: «Gaza: i voti di IC ai quotidiani di oggi»

Oggi IC dà i voti ai quotidiani italiani in base a come hanno presentato le notizie in arrivo su Gaza.

Immagine correlata

LA STAMPA 7
Sottolinea l'ignobile e scomposta reazione di Erdogan e titola "Accuse a Netanyahu e comizi in Bosnia, Erdogan punta alla leadership islamica"

IL GIORNALE 5
Titola "Pugno di ferro di Israele e sostegno occidentale. Hamas fa marcia indietro". Non si capisce che cosa avrebbe dovuto fare Israele per non essere accusata di "pugno di ferro": forse aprire i propri confini ai terroristi?
Per fortuna che ci sono i commenti di Fiamma Nirenstein

IL FOGLIO 9
Fin dal titolo si informa correttamente: "Quel confine vuol dire vita o morte". Anche le due analisi sulle reazioni di Arabia Saudita e Iran sono informative, chiare, equilibrate.

ITALIA OGGI 10
"Gaza: massacro previsto e provocato a fini di propaganda contro Israele": è il titolo migliore sui quotidiani di oggi, complimenti al direttore Pierluigi Magnaschi.

CORRIERE della SERA 3
Fin dalla prima pagina prevalgono i tonbi patetici: "Scontri, accuse, lacrime: a Gaza il giorno del dolore". Nell'interno il tono non migliora: "Gaza seppellisce i suoi 60 morti" e "L'illusione di scrivere la storia", che pone sullo stesso piano Israele e i terroristi di Hamas. "Parla il palestinese, Nikki Haley se ne va" completa la disinformazione di oggi, non specificando i motivi dell'abbandono dell'ambasciatrice Usa all'Onu.

LA REPUBBLICA 2
"Morire a otto mesi, il destino di Leila nella strage di Gaza" è il titolo principale. Non viene sollevato però l'interrogativo più importante: chi e perché ha portato in mezzo ai terroristi una neonata? Segue il titolo "Con Trump e Bibi non c'è futuro, giocano col fuoco", che attribuisce le responsabilità principali delle violenze non ai terroristi, come sarebbe corretto, ma a Usa e Israele.

LIBERO 5
Il titolo scelto è "La strage di palestinesi non fa piangere i sauditi": ambiguo, poco chiaro e incapace di descrivere correttamente la situazione per l'uso del termine "strage" senza indagare le effettive responsabilità.

IL FATTO QUOTIDIANO 4
"Feste e pallottole. Bibi ride ma perde la sfida mediatica" riprende l'opposizione tra la festa per l'ambasciata Usa a Gerusalemme e le violenze a Gaza, delle quali è incolpato Israele.

IL MANIFESTO 0
"La Palestina in piazza per la Nakba" campeggia a pagina 1. Che altro aggiungere? La quotidiana difesa a spada tratta dei terroristi al solo scopo di demonizzare Israele.


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT