sabato 08 agosto 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

'Sono nato per odiare gli ebrei': una testimonianza sull'antisemitismo islamista in Europa (Video con sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
19.03.2015 Il BDS in tour in Italia
Commento di Giovanni Quer

Testata: Informazione Corretta
Data: 19 marzo 2015
Pagina: 1
Autore: Giovanni Quer
Titolo: «Il BDS in tour in Italia»

Il BDS in tour in Italia
Commento di Giovanni Quer


"Uccidi gli ebrei!": i pogrom del passato
"Uccidi lo Stato ebraico!": i pogrom di oggi

Da quando il BDS Ŕ divenuto in voga, anche l'Italia vuole essere tra i benpensanti. L'ex deputata europea Morgantini, assieme all'associazione "Assopace Palestina" hanno organizzato tre eventi all'UniversitÓ di Roma III, di Bologna e di Torino (18, 19, 20 marzo) per portare in Italia Omar Barghouti, arabo israeliano tra i fondatori del movimento BDS. E' stato anche in Parlamento, con una relazione dettagliata di Manlio di Stefano, deputato 5 Stelle, che ha definito Barghouti un intellettuale e un attivista per i diritti umani.


Omar Barghouti, propugnatore del boicottaggio di Israele. Ma ha studiato all'UniversitÓ di Tel Aviv, in Israele, ádove sta l'apartheid? e le recenti elezioni ? Buffone, se non fosse un mascalzone, lui e quelli che lo portano in Italia.

Chi ha organizzato gli eventi? Chi ha pagato per il viaggio di Barghouti? Il BDS era niente pi¨ che un misero populismo qualche anno fa. Ora sbarca nei parlamenti, nelle universitÓ, dove l'ideologia anti-israeliana si nutre di complesse sofisticazioni intellettuali. La realtÓ Ŕ che lo stesso Omar Barghouti e il BDS non accettano l'esistenza di Israele, che trovano incompatibile con le aspirazioni nazionali palestinesi. La loro abilitÓ di entrare nei centri di potere e di influenzare le decisioni di senati accademici, consigli d'amministrazione di imprese, consigli comunali e regionali Ŕ sorprendente.

L'Italia Ŕ ancora terra vergine del BDS, salvo alcuni casi, ma evidentemente il progetto Ŕ di rendere l'Italia una nuova Inghilterra o Svezia, dove se dici Israele la gente ti sputa addosso. Seppure iniziato dai laici palestinesi e appoggiato dalle organizzazioni per i diritti umani, il BDS ha molto pi¨ in comune con Hamas che con Abu Mazen: sia il BDS sia Hamas hanno una posizione irresolubilmente contraria a Israele e all'AutoritÓ Palestinese che accusano di dialogare con Israele. Sia il BDS sia Hamas si oppongono a qualsiasi accordo o collaborazione con Israele; sia il BDS sia Hamas sono d'accordo nel distruggere Israele.

Non sorprende che una grande sostenitrice del BDS come la Morgantini fosse anche membro del CEPR, la lobby di Hamas a Bruxelles, chiusa in quattro e quattr'otto l'anno scorso. Se si crede ancora che c'entrino i diritti umani, vinceranno. Il BDS Ŕ solo ideologia antisionista, appoggiata dalle Chiese protestanti e da molte parrocchie cattoliche, dalle associazioni di cooperazione e dei diritti umani. E' uno tsunami che ha giÓ travolto il nord Europa e gran parte delle universitÓ americane. In Italia sta per succedere lo stesso.


Giovanni Quer


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT