lunedi` 21 settembre 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Ecco il volto dell' 'islam moderato' (sottotitoli a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
22.02.2012 Caso al-Dura: il padre perde la causa per diffamazione contro il medico che l'aveva curato
commento di Giovanni Quer

Testata: Informazione Corretta
Data: 22 febbraio 2012
Pagina: 1
Autore: Giovanni Quer
Titolo: «Ancora il caso al Dura: il padre perde la causa per diffamazione contro il medico che l'aveva curato»

Ancora il caso al Dura: il padre perde la causa per diffamazione contro il medico che l'aveva curato
di Giovanni Quer


Giovanni Quer, Yehudah David, Jamal e Mohamed al Dura

Il dottor Yehudah David è stato condannato il 29 aprile 2011 da un tribunale parigino per diffamazione, assieme al giornalista Clément Weill-Reynan di Actualité Juive. In due intervista al dott. David, pubblicate il 4 e 25 settembre 2008, si smentiva la versione di Jamal Al-Dura, padre di Muhammad (il bambino morto negli scontri a fuoco a Netzarim nel settembre 2000) secondo cui le ferite riportate dal fuoco israeliano l'hanno costretto a serie operazioni ad Amman.

Il tribunale ha condannato gli imputati non ostante il parere contrario della procura e soprattutto non ostante le incongruenze fattuali serie: il fascicolo medico dell'ospedale di Amman riportava la data di ricovero, 1 ottobre, mentre la tv francese aveva filmato Jamal Al-Dura lo stesso giorno entrare all'ospedale di Gaza City; la versione dei fatti di Al-Dura era smentita dal fascicolo medico dell'ospedale di Tel Hashomer. Il dott. David aveva infatti operato Jamal Al-Dura nel 1994 per ferite riportate da un attacco dai suoi connazionali con asce che avevano reso necessario un trapianto di tendini. Il dott. David sosteneva anche che Jamal Al-Dura avesse intenzionalmente nascosto la verità, facendo così innescare l'accusa di diffamazione.

In appello i giudici hanno respinto le accuse. Rimane tuttavia dreyfusianamente sconcertante, come riporta Maariv, che in primo grado si sia arrivati ad una condanna.


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT