martedi` 04 agosto 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

'Sono nato per odiare gli ebrei': una testimonianza sull'antisemitismo islamista in Europa (Video con sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
18.09.2010 Un'industria italiana fa ricerca in Israele
Quando il boicottaggio diventa cooperazione, e produce profitti

Testata: Informazione Corretta
Data: 18 settembre 2010
Pagina: 1
Autore: la redazione
Titolo: «Un'industria italiana fa ricerca in Israele»

Riprendiamo dal sito internet di COMPUTER WORLD  una notizie che riguarda una azienta italiana, la Yarix, che opera nel campo della sicurezza e che ha aperto un centro di ricerca in Israele.
Omaggiamo il breve testo che segue a quanti cercano disperatamente di promuovere il boicottaggio di Israele. Come si può leggere, chi collabora con Israele aumenta i profitti, mentre gli utili salgono.

Ecco la notizia:

Yarix, società italiana specializzata nel campo della sicurezza informatica, ha annunciato l’apertura di un laboratorio di ricerca e sviluppo in Israele. Il laboratorio, che si trova alle porte di Tel Aviv, rientra nella strategia di crescita internazionale di Yarix, già da tempo in rapporti di collaborazione con aziende israeliane. In particolare Yarix spiega che il laboratorio si occuperà di progettare un nuovo software, senza specificare ulteriori dettagli.

Intanto la società di Montebelluna ha fornito anche i risultati finanziari per il primo semestre dell’anno: +18% in termini di fatturato e +38% sul MOL (Margine Operativo Lordo). Il portafoglio clienti è inoltre aumentato del 27% anno su anno.

Yarix ha quindi rafforzato anche il proprio team con l’inserimento di due figure nella sede italiana e di quattro ingegneri operativi in quella israeliana. Inoltre verrà assunto nuovo personale tecnico entro novembre 2010 e verranno stipulate nuove certificazioni con partner a livello internazionale. (mg)


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT