giovedi` 12 dicembre 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Il negazionismo nel mondo arabo (Sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
04.04.2010 Abbiate fiducia, Eurabia avanza anche coi pullman dei turisti
Cartoline da Eurabia, di Ugo Volli

Testata: Informazione Corretta
Data: 04 aprile 2010
Pagina: 1
Autore: Ugo Volli
Titolo: «Abbiate fiducia, Eurabia avanza anche coi pullman dei turisti»

Cartoline da Eurabia, di Ugo Volli

"Abbiate fiducia, Eurabia avanza anche coi pullman dei turisti"



Cari amici,

oggi che è Pasqua vi parlo di una cattedrale e di un piccolo incidente avvenuto ieri al suo interno. La cattedrale è quella bellissima di Granada. L’incidente sta nel fatto che un gruppo di turisti musulmani austriaci, arrivati al suo interno, si sono messi a pregare (secondo il rito islamico, naturalmente, prostrati verso la Mecca). Ammoniti prima dalle guardie di sicurezza, ma incuranti della proibizione, un paio si sono addirittura ribellati violentemente alla polizia intervenuta nel frattempo e sono stati arrestati (http://4freedoms.ning.com/group/EDL/forum/topics/terror-tourism?xg_source=activity).

Piccolo incidente, ma meritevole di attenzione. Dovete sapere che durante l’occupazione araba della Spagna questo edificio era una moschea, sorta a sua volta su un precedente luogo di culto cristiano. Fu riconsacrato come chiesa nel 1323, perché Granada fu ripresa dagli spagnoli prima della fine della Reconquista, alla fine del XV secolo. Quella della cattedrale di Granada è una situazione di alternanza di fedi sullo stesso edificio non inconsueta: pensate ad Aghia Sofia a Istanbul, alla grande Moschea di Damasco, ma anche al Monte del Tempio di Gerusalemme o alla grotta dei patriarchi a Hebron. La differenza è che gli islamici non sopportano che la storia tolga loro qualcosa. Se un luogo è stato una moschea, per loro continua ad essere una moschea; e soprattutto se un luogo è stato territorio islamico, continua ad esserlo anche 500 anni dopo: del programma di Al Qaeda fa parte la riconquista della Spagna col jihad, la guerra santa (e anche della Sicilia, se è per quello), parti inalienabili del Dar Al Islam.

Ci sono altre due piccole riflessioni da fare su questo episodio. La prima è che i fedeli islamici provenivano non dall’Algeria o dalla Siria, ma dall’Austria. Siamo arrivati al punto che le forze aggressive dell’islamismo provengono dall’interno dell’Europa e anche della Comunità Europea. Non ci sono indizi per dire che si trattasse di un piano predeterminato, del centinaio di turisti islamici, solo una decina ha provocato i disordini; ma è evidente che anche fra musulmani austriaci abbastanza benestanti per fare i turisti lo spirito della guerra santa è ben diffuso. Il secondo punto è che la stessa cosa accade in Spagna. Un tal Mansur Escudero, leader della “Junta islamica” dichiara che la sua organizzazione ha spesso chiesto che la Cattedrale fosse adibita a un “uso condiviso ecumenico” (http://www.timesonline.co.uk/tol/news/world/europe/article7085695.ece) e dà la colpa dell’avvenuto all’Arcivescovo locale Demetrio Fernández González, che non si è piegato alla richiesta di " condominio". (A proposito, immaginate le reazioni se Israele volesse il condominio del Monte del Tempio per le preghiere dei fedeli ebrei...)

Cari amici, abbiate fiducia, Eurabia avanza, anche coi pullman dei turisti. Presto accadrà anche a Palermo, mi permetto di prevedere. Dopotutto anche la Cattedrale Maria Assunta è stata costruita su un’antica moschea (che aveva occupato lo spazio di una precedente chiesa).

Ugo Volli


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT