giovedi` 12 dicembre 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Il negazionismo nel mondo arabo (Sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
11.03.2010 Com'è possibile credere che la stampa europea è scorretta con Israele?!?
Cartoline da Eurabia, di Ugo Volli

Testata: Informazione Corretta
Data: 11 marzo 2010
Pagina: 1
Autore: Ugo Volli
Titolo: «Com'è possibile credere che la stampa europea è scorretta con Israele?!?»

Cartoline da Eurabia, di Ugo Volli

"Com'è possibile credere che la stampa europea è scorretta con Israele?!?"


Hanno arrestato tre terroristi iraniani con passaporti falsi israeliani alla Seychelles. Lo sapevate? No?

Cari amici, avete visto che indignazione? Avete letto gli editoriali sdegnati della stampa? Le prese di posizione dell´Unione Europea, della Gran Bretagna, perfino dell´Australia? La solidarietà di Dubai? Le solenni meditazioni sul fallimento dei servizi segreti, sulla trasparenza della società liquida, sull´etica pubblica? Le ammonizioni generali a rispettare la legalità internazionale?

Ah, vedo, non capite di cosa sto parlando e non potete rispondermi. Ecco, almeno avete letto la notizia: l´altro giorno alle Seychelles sono stati beccati tre "turisti" iraniani con passaporti israeliani falsificati. Sembra che stessero preparando degli attentati contro i turisti israeliani, quelli veri, che potrebbero arrivare lì per le prossime vacanze pasquali. I passaporti, a quanto pare, erano stati rubati l´anno scorso in Thailandia. Lo stato delle Seychelles è tutt´altro che raccomandabile dal punto di vista dei diritti umani e dell´integralismo islamico, ma vive di turismo e non può proprio permettersi attentati sul suo territorio, sicché ha catturato i bravi islamisti iraniani e però saggiamente non li ha trattenuti, ma li ha spediti indietro in Kenia da dove venivano. E naturalmente se ne sono perse le tracce. Salvo che il Mossad...

Adesso vi ripeto la domanda: avete letto di conferenze stampa del capo della polizia, con notizie centellinate ogni giorno per la gioia dell´informazione? Di proteste dei governi per la gravissima violazione dei passaporti falsi? Di prediche degli editorialisti sulla legalità internazionale, sul fatto che uno stato perbene non può mandare in giro agenti segreti a commettere delitti, eccetera eccetera?  No? Niente di tutto questo? Che strano... Neanche la notizia? Davvero stranissimo. Ma c´è su internet da due giorni, è passato anche sull´Ansa, com´è che i giornalisti non sono saltati su questo fatto? E´ gustoso no: intrigo nel paradiso tropicale, palme e bombe, spiagge e sangue... E i solerti portavoce dei ministeri degli esteri, come mai non hanno immediatamente espresso sdegno e preoccupazione? Siete sicuri? Non è che non avete letto voi con sufficiente attenzione gli organi più autorevoli, come "La repubblica euraraba", "Le monde eurarabique" "El pays moro" eccetera?

Ma scusate, non starete mica insinuando che la stampa, l´Unione Europea, la Gran Bretagna, l´Australia eccetera abbiano un comportamento scorretto e discriminatorio ai danni di Israele? Che si indignino a comando quando vien fuori un´azione israeliana non ortodossa di quelle "così fan tutti" solo perché così possono condannare lo Stato che, come dicono gli americani they love to hate, che amano odiare - mentre per il resto del mondo prendono atto che il giuoco è quello? E´ un sospetto intollerabile, del tutto politicamente scorretto. Vergognatevi. Andate dietro la lavagna tutta la mattina e ricopiate cento volte sul vostro quaderno: "Non dirò più che la stampa euraraba non informa in maniera obiettiva"

Ugo Volli


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT