martedi` 31 marzo 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Bernie Sanders contro Israele (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






Informazione Corretta Rassegna Stampa
06.11.2009 Anna Frank? Non è mai esistita e il suo Diario è solo un pamphlet di propaganda sionista
Cartoline da Eurabia, di Ugo Volli

Testata: Informazione Corretta
Data: 06 novembre 2009
Pagina: 1
Autore: Ugo Volli
Titolo: «Anna Frank? Non è mai esistita e il suo Diario è solo un pamphlet di propaganda sionista»

Cartoline da Eurabia, di Ugo Volli

Anna Frank? Non è mai esistita e il suo Diario è solo un pamphlet di propaganda sionista

Cari amici, forse l'avete letto sui giornali: Hezbullah, in particolare il suo Comitato per il boicottaggio dei beni sionisti in Libano, ha fortemente protestato per la diffusione in Libano della nuova traduzione di un pamphlet filosionista chiamato "Il diario di Anna Frank". Ha anche denunciato i suoi diffusori sulla base della legge che proibisce la normalizzazione con Israele. Non meravigliatevi. Innanzitutto prendete atto che, per via del suo stesso nome, Hezbullah, il partito di Dio, è per definizione onnisciente, onnipotente e soprattutto buono. Quindi accettate. L'islam è l'accettazione del giogo divino senza discutere, no? Ma poi cercate anche di capire.
E' chiaro che si tratta di un pamphlet di propaganda sionista. La verità è che questa Anna Frank non è mai esistita, come non è mai esistita la Shoà, questo ce lo assicura il grande presidente islamico Ahmadinejad. Ma anche se fosse esistita, sarebbe stata un'agente dell'entità sionista incaricata di conquistare l'Olanda per gli scopi criminali che sappiamo, in particolare per cacciarvi gli autentici proprietari palestinesi, che sono lì da sempre. Infatti i musulmani stanno tornando in Olanda e, se il Cielo vorrà, vi saranno presto maggioranza. Così potranno imporre la shaaria a quegli smidollati che ci abitano ora.  
Sembra che gli ebrei abbiano costruito anche lì dei muri dell'apartheid, detti dighe, e che abbiano provato a rivendicare la proprietà di quel territorio – come per la Palestina vera, quella abitata dai Palestinesi e sempre islamica da 57 mila anni fa - vantando la falsa antichità del loro insediamento, per esempio parlando di un certo Spinoza, anche lui inesistente, che sarebbe vissuto lì in antico, fabbricando lenti e scrivendo libri. E' evidente la falsità di questa leggenda: come poteva scrivere libri se non aveva gli occhiali e doveva fabbricarseli? I sionisti sono ingannatori, fabbricano storie tutto il tempo, parlando del tempio di Gerusalemme, che invece è la Moschea di Al Aqsa, di Spinoza e anche di Anna Frank.
Torniamo dunque a questa Frank, inesistente agente dell'entità sionista (giù nel '44, anche loro prima di esistere, avevano agenti dappertutto): sono in grado di rivelarvi che il suo piano fu stroncato dall'intervento del grande leader del popolo arabo Amin al Husseini, gran muftì di Gerusalemme e capo spirituale dei mussulmani palestinesi, che lo fece conoscere al suo amico Adolph Hitler il quale provvide in merito come sapeva fare lui. Tutto chiaro, ora? Avete capito perché Hezbullah non vuole che si diffonda in Libano questa falsificazione storica prodotta a Parigi (sempre cosmopoliti, gli ebrei)?
Che i libanesi leggano piuttosto roba sana come "Mein Kampf" o "I protocolli dei savi di Sion", magari nell'edizione preparata dall'Autorità Palestinese. Così, invece di occuparsi di cose inesistenti come la Shoà, potranno essere educati a combattere i piani sionisti per impadronirsi del mondo e seguire l'illuminato Partito di Dio.


Ugo Volli


http://www.informazionecorretta.it/main.php?sez=90

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT