martedi` 24 novembre 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Che cos'è il sionismo? Un video per capire da guardare e diffondere (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






L'Europa debole di fronte all'islamizzazione 04/11/2020
Che rabbia signora Fait, l ennesimo attentato e come al solito non si sente la parola Islam nei telegiornali..ecco che riescono fuori i lupi solitati,gli estremisti,il Papa con le sue idiozie sull fanatismo religioso che ci vorrebbe far credere che in tutte le religioni ci sono pazzi terroristi che fanno stragi.Invece di reagire con una politica seria,cacciando a calci nel culo tutti questi predicatori affiliati alla Fratellanza Musulmana che istigano al jihad ogni venerdi,foraggiati da Iran e Turchia che finanziano indisturbati migliaia di moschee in tutta Europa sotto i nostri occhi,diciamo ai nostri ebrei che sarebbe meglio non indossare la kippah...Ma il Corano non lo legge nessuno in Europa(a parte i musulmani ovviamente,che sono sempre di più)?! Si aspetta il prossimo attacco.

Cristiano Regazzoni

Gentile Cristiano,
Lei ha ragione, ormai siamo più o meno nelle loro mani a causa della debolezza dei governi europei, Italia in testa che fa entrare tutti indistintamente. Anche il Capo del Vaticano ha le sue belle responsabilità, mette tutti nello stesso pentolone e predica l'accoglienza indiscriminata. Di questo passo perderemo anche quel poco di Europa che ci resta e questo è molto triste. Se io fossi un maschio ebreo non mi leverei la kippà perché lo considererei come alzare bandiera bianca, come dire "siamo alla vostra mercè". Vorrei essere ottimista ma non è più possibile, è giusto preoccuparsi e fare il possibile per combattere questo orrore anche con le nostre armi che sono solamente le parole scritte.
Un cordiale shalom

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT