domenica 05 luglio 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Che cos'è il sionismo? Un video per capire da guardare e diffondere (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






La propaganda palestinese 13/06/2020
Aggiungo che non solo ad Hevron c è sempre stata una grande comunità ebraica,residente da tempo immemore,ma che nel'29 fu sterminata dagl arabi aizzati dal nazi muftì Husseini e che oggi Hevron è una città palestinese in qui gl'israeliani vivono in quel 10% della città in cui sorgeva l'antico quartiere ebraico,per l'appunto.E te la fanno fassare come una città occupata...ancora ricordo la faccia da vittima del tassista arabo che mi ci portò e delle frottole che mi raccontò quando,ancora ignaro,andai a visitarla...vergognoso..

Cristiano Regazzoni

Gentile Cristiano,
Davide venne incoronato re di Israele a Hebron che fu la sua prima capitale, solo dopo la conquista di Gerusalemme il re si trasferì nella nuova capitale del regno di Giuda e Israele. Secondo la Bibbia ebraica, sono sepolti nella Machpelà, la grotta dei Patriarchi e delle Matriarche , Abramo e Sara, Isacco, Rebecca e Lia. Purtroppo Hebron non tornerà mai più a Israele e per gli ebrei sarà sempre difficile poterla visitare e andare a pregare nella Grotta. Il vittimismo e le frottole cui lei accenna sono, purtroppo, parte importante della propaganda palestinese.
Un cordiale shalom

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT