mercoledi` 19 febbraio 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Alan Dershowitz: 'Ecco 5 motivi per combattere il movimento razzista e antisemita BDS' (Sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Il ruolo di Liliana Segre 02/02/2020
Gentile sig.ra Fait sono rimasto sbalordito dall'episodio di ieri, avvenuti nella scuola Mazzanti di Coverciano a Firenze, dove una prof.rivolgendosi agli studenti dodicenni di una classe, ha accusato la sig.ra Segre di raccontare balle sulla Shoah e che la sua testimonianza e' solo per farsi pubblicità. Pubblicita su cosa!!!.Quando oramai penso che alla sig.ra Segre data l'età, non le resti molto tempo.La signora prof.ssa secondo me e' solo una povera repressa. E quando si hanno dei problemi si cerca sempre un capro espiatorio. Pertanto concludo con la mia solidarietà alla signora Segre e invitandola a ricordare nelle suoi discorsi Che esiste anche lo Stato d'Israele dove gli ebrei possono difendersi e non essere perseguitati, cercando di risolvere i problemi con i palestinesi, anche se quest'ultimi durante la seconda guerra mondiale erano alleati Hitler e già pianificavano lo sterminio degli ebrei residenti nei paesi arabi.
Shalom e cordiali saluti.

Renzo Pecchioli Firenze

Gentile Renzo,
La solidarietà alla Senatrice Segre è doverosa quanto deve esserlo il disgusto nei confronti delle oscenità pronunciate da quella professoressa che, mi auguro sia sollevata quanto prima dal suo incarico. Purtroppo molti insegnanti usano il potere che hanno per devastare le giovani menti dei loro studenti. E' altrettanto doveroso e giusto ricordare alla Senatrice che esiste uno stato, Israele,  dove gli ebrei possono e vogliono difendersi da chi li vorrebbe veder morti non da oggi ma da quando chiedevano a Hitler la possibilità di sterminarli come accadeva in Europa.   
Un cordiale shalom   

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT