mercoledi` 08 aprile 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Come funziona l'esercito di difesa israeliano (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui






'Nuovi eroi', vecchia disinformazione 01/02/2020
Gent.ma sig.ra Fait, Nel corso della trasmissione "Nuovi Eroi" andata in onda ieri sera su Rai Tre è stata presentata la storia di un immigrato marocchino che tempo fa ha salvato una donna vittima di un pestaggio. Nulla da eccepire sul fatto in sé, ma uno degli intervistati ha detto testualmente: "Chi salva una vita salva il mondo intero, come sta scritto nel Corano." Ora a me risulta che questa sia una frase del Talmud. Sottolineo il fatto che non si trattava di una ripresa dal vivo, bensì di una registrazione. Possibile che nessuno abbia sentito il dovere di rettificare questa affermazione? O forse la frase nel Corano c'è (mi sembra improbabile ma sono innumerevoli le cose che ignoro)? E se fosse questo il caso non sarebbe stato comunque di buon gusto citare la fonte? Dubbio amletico: trattasi solo di ignoranza o è un modo neanche troppo sottile per fare propaganda? Cordiali saluti e shalom,

Elena Albertelli Trieste  

Gentile Elena,
naturalmente lei ha ragione, quelle parole sono scritte sul Talmud ma da qualche annetto qualcuno le ha attribuite al Corano e da quel momento, non si riesce più a ripristinare la verità. Personalmente l'ho scritto un'infinità di volte, ho rettificato, mi sono arrabbiata,  ho detto, scritto e ripetuto che "Chi salva una vita salva il mondo intero" è una frase del Talmud di Babilonia. Niente da fare, è come parlare al muro. Non si tratta solo di ignoranza, si tratta di propaganda, esattamente come la storia di Gesù palestinese. Tutto quello che può negare l'ebraismo e la storia viene accettato dai più.
Un cordiale shalom

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT