sabato 14 dicembre 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Il negazionismo nel mondo arabo (Sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






La petizione di IC al governo italiano 22/11/2019
Forse occorrerebbe far sapere su che cosa l'Italia ha votato contro, magari riportando quanto scritto sul Foglio da Giulio Meotti Venerdì scorso la quarta commissione dell’Assemblea generale dell’Onu ha votato otto mozioni contro Israele. All’interno di queste mozioni, gli stati che si sono espressi a favore hanno votato per punire le “azioni israeliane che sconvolgono i diritti umani palestinesi”, hanno votato contro gli “insediamenti israeliani”, hanno votato contro la “Gerusalemme occupata”, hanno denunciato persino (!) “il Golan siriano occupato”. In nessuna di queste mozioni si è parlato del Jihad islamico palestinese e uno dei pochi volti di spicco ad avere difeso Israele alle Nazioni Unite è stata l’ambasciatrice americana all’Onu, Kelly Craft, che ha detto: “La quarta commissione Onu ha appena adottato otto risoluzioni che colpiscono Israele, sono scoraggiata da questo assalto alla pace e da molti alleati degli Stati Uniti”. Il dato scoraggiante è che mentre Stati Uniti, Canada e Australia hanno votato contro le otto risoluzioni anti israeliane, l’Italia ha scelto di votare a favore di tutte le risoluzioni. Per combattere l’antisemitismo e non banalizzarlo prima ancora di votare per le commissioni Segre forse bisognerebbe ripartire da qui. Più fatti, meno chiacchiere.

Rita Bernardini


Cara Rita,
Informazionecorretta sta facendo il possibile perché, al di là delle chiacchiere, si conoscano bene i fatti pubblicando vari articoli su quanto è accaduto all'ONU con il vergognoso voto dell'Italia contro Israele, contro la pace, la verità e contro la giustizia più elementare. Il governo attuale e in particolar modo il ministro che siede alla Farnesina sono notoriamente contro Israele e per questo motivo non dobbiamo mai cedere e stancarci di protestare per le scelte infelici che fanno in politica estera. La commissione Segre serve proprio a banalizzare l'antisemitismo confondendolo col razzismo e l'odio in generale, quindi del tutto inutile. La campagna che abbiamo lanciato sta raccogliendo già molte adesioni e ci auguriamo serva a risvegliare le coscienze. Grazie della tua lettera e per il lavoro che il Partito Radicale fa per Israele, 
Un cordiale shalom

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT