sabato 24 agosto 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

L'Europa schierata con l'Iran cerca di conservare l'accordo sul nucleare. La risposta di Benjamin Netanyahu (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Chi difende Waters l'odiatore? 15/05/2019

Tanto per cominciare R. Waters suona il basso e non la chitarra, dal momento che era membro di una band chiamata Pink Floyd, essere informati circa il suo ruolo di musicista, mi sembrerebbe il minimo prima di lanciarsi in un articolo così mediocre dove arbitrariamente si giudica un personaggio di questa statura. Waters, a parte il suo fondamentale contributo alla musica, è da sempre un attivista convinto e non credo che si lasci trasportare da un odio cieco e superficiale, la critica alle politiche di Israele e allo sionismo non mi risultano essere la conferma di un antisemitismo viscerale e gratuito come lei afferma in maniera alquanto approssimativa. Porsi delle domande ed esporre il proprio legittimo punto di vista deve essere concesso a tutti, Israele, da sempre, pratica una campagna repressiva nei confronti dei palestinesi, e lo fa con il benestare dell'occidente in virtù di quanto gli ebrei hanno subito durante l'olocausto. Non credo che avere posizioni contrarie a questo significa assumere un atteggiamento filo nazista, semmai, e bisogna arrendersi all'evidenza (Fassbinder docet) si fanno delle constatazioni che sono verificabili e confermano una strategia discutibile degli israeliani a danni dei palestinesi. E se qualcuno è contrario al fatto che una manifestazione canora o di altro genere si svolga in Israele ha tutto il diritto di esprimere il proprio dissenso.

Mirco Bonello

Gentile Mirco,
Tanto per cominciare quando si parla di politica è relativo essere precisi riguardo allo strumento che uno suona mentre, quando uno scrive lettere, deve evitare di litigare con la grammatica, si dice IL sionismo non LO sionismo. La statura musicale di Roger Waters mi è indifferente, quello che mi disturba è il suo razzismo antisemita. Le faccio un esempio così forse mi capirà meglio: Daniel Barenboim è un geniale direttore d'orchestra e un bravissimo pianista, un virtuoso, questo però non gli impedisce di essere un banale, piccolo, minuscolo odiatore di Israele. Le dirò di più, molti nazisti erano amanti della musica classica pur essendo feroci assassini. Waters è una persona che odia gli ebrei, che passa la vita a diffamare e delegittimare Israele e solo Israele, non usa lo stesso metro di misura per nessun altro paese in guerra, è quindi un antisemita alla stessa stregua di un fascista qualunque. Quello che lei scrive riguardo agli ebrei e la Shoah è una cosa talmente turpe che mi vergogno per lei. Le dirò solamente che il sionismo è nato nel 1898, non nel 1945, e che ignorare la storia è un peccato più grave dello scrivere chitarrista anziché bassista, soprattutto se l'ignoranza viene usata per diffondere falsità. Le sue parole dimostrano semplicemente che condivide le ignobili teorie e l'ossessione antisemita del suo idolo, non ho quindi niente da aggiungere se non informarla che l'odio fa male al fegato. Israele avrà il suo Eurovision Song Contest, tutto il paese è in festa, Tel Aviv è pronta e bellissima, avvolta dal sole di Israele. Rassegnatevi! A differenza di lei, io concludo con un saluto perché questo vuole la più elementare educazione.
Shalom
http://www.informazionecorretta.com/main.php?mediaId=&sez=70&id=74595


Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT