Riduci       Ingrandisci
Clicca qui per stampare

700 missili in due giorni 08/05/2019

Che vergogna,ci vogliono 700 missili in due giorni e 4 morti per strappare una parola di condanna dai tanti(antisemiti)che normalmente calunniano Israele..quando un poveraccio alla fermata dell'autobus viene travolto a nessuno frega niente,quasi se lo fosse meritato, che vergogna. Shalom signora Fait

Cristiano Ragazzoni

Gentile Cristiano,
Sparare 700 missili contro una popolazione civile č un crimine contro l'umanitā e tale deve essere considerato. Purtroppo questa regola viene dimenticata e nessuno si indigna quando riguarda Israele. I telegiornali danno la notizia in modo asettico, qualche politico manda la sua solidarietā, il Papa tace, i nemici distribuiscono dolci per festeggiare i morti israeliani. L'ONU e Mogherini dicono, distrattamente, "Smettetela" come se i terroristi fossero ragazzi che fanno i capricci e tutto finisce qui. Nessun riunione d'emergenza al Palazzo dell'ONU o a Ginevra. Non succede niente. Questa č la grande vergogna. Adesso č in atto una debole tregua per permettere a Hamas e Jihad di riarmarsi, sempre nel silenzio del mondo, e fra non molto tutto ricomincerā. Vedrā come tutti si sveglieranno e si metteranno a urlare non appena Israele perderā davvero la pazienza e colpirā Gaza come merita e , mi auguro, in modo definitivo.
Un cordiale shalom a lei!


Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui