lunedi` 16 dicembre 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Il negazionismo nel mondo arabo (Sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Papa Bergoglio 1: le parole su Gerusalemme 02/04/2019

"Gerusalemme sia aperta a tutte le fedi" afferma il papa assieme al re del Marocco. Ennesima dichiarazione ipocrita e mielosa di questo pessimo papa. Gerusalemme è già aperta a tutti sotto il legittimo governo israeliano, non era così fino al 1967 quando c'erano i Giordani e gli Ebrei non potevano accedere al Kotel. Caro papa Bergoglio non lo sai? La segreteria di stato non ti ha informato? Saluti

R. Razza

Gentile Roberto,
Purtroppo questo Papa ha dimostrato molto spesso da che parte sta e questa storia di Gerusalemme è stata la ciliegina su una torta avvelenata che propina a Israele per l'ennesima volta. Io guardo le espressioni del suo volto nei vari incontri con le altre religioni e le immagini con il re del Marocco, con il sultano Erdogan e altri musulmani lo ritraggono sempre sorridente. Quando è andato in visita in sinagoga a Roma aveva un'aria truce. Per non parlare delle sua visita in Israele e della preghiera al muro di Betlemme o alla messa con un Gesù bambino in kefiah. Questo dice tutto.
Un cordiale Shalom


Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT