martedi` 19 marzo 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Chi sono veramente i palestinesi? Lo spiega lo storico Benny Morris (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Jihad! 11/01/2019

...e jihad. Ossia, sarebbe come dire che con gli italiani bruttisporchicattivi che emigrarono negli USA, arrivarono la mafia, cosa nostra, mano nera e altre italiche delizie.

Luciano Tanto

Gentile Luciano,
Verissimo! L'Italia ha esportato in America la mafia e ogni tipo di delinquenza organizzata. Erano però bande che volevano spartirsi, con le altre mafie irlandese e ebraica, il potere sui traffici più cospicui. In genere si ammazzavano tra loro o venivano uccisi da poliziotti non corrotti, non volevano portare nessuna ideologia in America, volevano solo soldi e potere economico. Non avevano kamikaze che si facevano esplodere negli aeroporti o durante concerti. All'epoca, la mafia aveva anche un suo codice d'onore (poi scomparso) per cui i bambini e le donne erano intoccabili. Una bella differenza con la jihad che non fa discriminazioni, ammazza democraticamente tutti, agisce in luoghi in cui c'è più gente per fare più morti possibile e vuole sostituire la sua subcultura e la sua ideologia a quella occidentale. Questo è un pericolo che fa quasi più paura degli attentati. Le mafie erano ( e sono) delinquenza, la jiahd è "guerra santa", è terrorismo che si ispira all'integralismo islamico che vuole distruggere fisicamente tutti gli infedeli.
Un cordiale shalom


Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT