mercoledi` 16 gennaio 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Gaza: le responsabilità sono di Hamas (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Israele e gli ebrei americani 10/01/2019

Il Congresso USA guidato dalla Nancy Pelosi, vuole bloccare il progetto di legge pro-Israele, prolungando lo Shutdown. Personalmente non sono affatto stupito di questo atteggiamento politico(antisemita?) da parte del Congresso, dove i maggiori sostenitori di questo voto, sono stati i senatori Ben Cardin e Bernie Sanders. Questi ebrei ''liberal'' amanti della democrazia, si oppongono ad Israele, che è l'unica democrazia nel Medio Oriente. E' possibile capire questa lampante contraddizione? Certamente. Sono gli ebrei''dell'esilio'', che hanno perso la loro ''identità'' ebraica e stanno mescolando il brodo affinchè questa identità possa scomparire dalla storia e non sono soli. Basti pensare ad ebrei come Amira Hass, Shlomo Sand, Gideon Levy senza contare i vari Moni Ovadia ecc. Cosa dire a questi signori? Allah è grande e se ne accorgeranno presto.

Fulvio Canetti

Gentile Fulvio,
ricordo che molti anni fa il Congresso USA aveva una atteggiamento completamente filoisraeliano poi sono nati alcuni movimenti di sinistra, purtroppo molto spesso in seno alle comunità ebraiche, che sono stati il seme da cui ha avuto inizio una disgraziata politica contro lo stato di Israele, portata avanti dai democratici. Il loro slogan era ed è "Noi amiamo Israele per questo siamo contro il suo governo". Uno di questi movimenti, divenuto molto potente è JStreet, che si dichiara per Israele e per la pace e che è in realtà uno dei gruppi antisionisti/antisemiti che ha fatto più danni in assoluto. Coloro che lei nomina nella sua lettera sono tutti ebrei ipocriti che, dicendo di fare il bene di Israele, mentendo sapendo di mentire, lo odiano tanto che vorrebbero vederlo scomparire in nome di una pace impossibile da raggiungere se non consegnando il paese agli arabi. A questi signori possiamo dire solo una cosa, che si vergognino. Israele è molto più forte della loro ideologia falsa e malvagia.
Un cordiale shalom


Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT