giovedi` 20 giugno 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Brigitte Gabriel all'Onu difende gli ebrei e Israele sotto attacco (Sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






Israele ha imparato la lezione 26/12/2018

Gentile Deborah,
Voglio ringraziarLa perchè riesce a rispondere sempre alle mie lettere. Ha scritto che "solo il futuro ci dirà cosa succederà a causa di questa decisione". Benissimo, però bisogna essere già avanti, saper fronteggiare tutti gli ostacoli. Ebbene, dato che non sono un esperto, Israele da solo potrebbe far fronte in maniera efficace ad uno scontro su più fronti (libano, striscia, siria, iran)? Questo è uno scenario possibile, magari il peggiore, però è meglio prepararsi al peggior scenario, cosi si ha un certo margine di sicurezza.
Augurandomi che non accada...

Shalom
Marco Magni

Gentile Marco,
Io mi auguro quanto lei che non accada mai una situazione così pericolosa. Israele, però, con pochi uomini tra l'altro inesperti di guerra, con molte meno armi, anzi quasi senza armi se non quelle arrivate, nonostante l'embargo, dalla Cekoslovacchia, sconfisse gli eserciti di Siria, Iraq, Libano, Giordania, Egitto e truppe arrivate persino dal Sudan per annientare il giovane stato ebraico. E' vero che oggi i tempi sono molto cambiati e gli armamenti sono molto più pericolosi ma Israele ha sempre combattuto da sola, mai nessuno è venuto in nostro aiuto e ce l'abbiamo fatta. Netanyahu è fiducioso e sicuro. Io spero, per il bene dei nostri ragazzi di Zahal, di non dover mai provare quanto forti siamo.

Un cordiale shalom


Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT