sabato 16 dicembre 2017
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

La veritÓ su Gerusalemme, capitale dello Stato di Israele: il racconto di Danny Ayalon
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

La dichiarazione di Barack Obama sullo status di Gerusalemme, capitale d'Israele (cliccare sulla funzione 'sottotitoli' per inserire i sottotitoli in italiano)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui



Il mezzo bicchiere 01/12/2017

L'articolo di Ugo Volli mi fa pensare che Voi siete quelli del bicchiere mezzo pieno. Io non dico che il bicchiere Ŕ mezzo vuoto, ma realisticamente dico che Ŕ solo mezzo bicchiere. Mentre in realtÓ la Dichiarazione Balfour ne aveva promesso uno intero. Fu quello sciagurato paranazista in 16a che fece quella promessa allo sceicco dello stesso territorio. Senza consultarsi con la Corona Britannica. Shalom.

Mario Salvatore Manca di Villahermosa

Gentile Mario,
i filonazisti arabi non fecero altro che approfittare furbescamente di quel mezzo bicchiere che il tradimento inglese aveva tolto a Israele. Il minuscolo territorio che alla fine fu concesso allo stato ebraico fece loro credere di poterlo invadere e concludere il genocidio iniziato in Europa. Per nostra fortuna, il coraggio della disperazione fece si che Israele vinse la prima guerra di Indipendenza come tutte le altre che seguirono. Oggi, a 70 anni di distanza, quel mezzo bicchiere rimastoci di democrazia e di amore per la propria patria, Ŕ diventato una luce tra le nazioni del mondo e loro, gli arabi, continuano a ingoiare veleno.
Un cordiale shalom

www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT