mercoledi` 19 febbraio 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Alan Dershowitz: 'Ecco 5 motivi per combattere il movimento razzista e antisemita BDS' (Sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






 
Deborah Fait
Commenti & TG news watch
<< torna all'indice della rubrica
Fatti e misfatti: Fiamma Nirenstein sul convegno sull'antisemitismo promosso da Salvini 20/01/2020
Fatti e misfatti: Fiamma Nirenstein sul convegno sull'antisemitismo promosso da Salvini
Commento di Deborah Fait

18 gennaio. Introduzione di Paolo Liguori all'intervista con Fiamma Nirenstein. 

Risultati immagini per Paolo Liguori
Paolo Liguori

Lo stile inconfondibile di Paolo Liguori che, come un fiume in piena,  ci racconta del convegno sull'antisemitismo organizzato da Matteo Salvini a Palazzo Giustiniani, introduce una bellissima intervista a Fiamma Nirenstein sul lavoro eccezionale fatto al convegno, cioè parlare dell'odio contro gli ebrei in Europa e del nuovo antisemitismo che attacca, insulta e denigra Israele, senza mai scandalizzarsi per le idee genocide di chi odia la patria degli ebrei al punto da volerla ridurre in cenere. Fiamma Nirenstein, tra l'altro presente al convegno,  spiega con la solita bravura, chiarezza e grande esperienza l'eccezionale lavoro svolto da Salvini. Un lavoro finalmente controcorrente,  a senso unico rispetto al buonismo e al politicamente corretto che vuole sempre mescolare gli argomenti. Se si parla di antisemitismo bisogna parlare anche di musulmani, di rom, di odio negli stadi, e altre cose che, prese una ad una, sono importanti ma che nulla hanno a che vedere con l'odio più antico del mondo, quello contro gli ebrei. Salvini ha voluto parlare solamente di questo argomento, l'unico cui non si può mai accennare senza che qualcuno non salti su a dire che l'odio per gli ebrei non è unico, che di odi ve ne sono tanti. Fiamma Nirenstein ha ricordato l'ideologia deformante che permette all'Iran di urlare quotidianamente, senza che nessuno sollevi proteste,  della distruzione di Israele, il cancro da cui il mondo deve essere mondato.  "La putrida radice dell'odio antisraeliano" è quella che avrebbe permesso a Jeremy Corbyn di portare dei fiori ai terroristi che commisero il massacro delle Olimpiadi di Monaco e poi di candidarsi alla carica di primo Ministro. Lo sdoganamento dell'odio contro gli ebrei e del programma di sterminio di un intero popolo, ancora oggi, dopo la Shoah, è il risultato di un'ideologia deformante, venefica, messa in piedi da secoli, e per secoli, dalla fine dell'Impero egizio, passando per la Chiesa e per l'islam, di massacrare gli ebrei. Sterminio, la parola tremenda che perseguita il popolo ebraico, da due millenni. Israele , afferma Dore Gold, è la polizza di assicurazione per tutti gli ebrei del mondo. Salvini, secondo Fiamma, ha fatto una cosa molto coraggiosa, ha voluto indicare un via diversa per capire e combattere l'odio antisemita, ha gettato un seme che si allarga a tutta una serie di aspetti educativi che molti giornalisti hanno voluto sottovalutare.      

Immagine correlata
Fiamma Nirenstein

Una bellissima mezz'ora in compagnia di una esaltante Fiamma Nirenstein che ha spiegato quanto Matteo Salvini sia un amico in cui credere e, come ha affermato Dore Gold, "se qualcuno ci tende la mano, è nostro dovere afferrarla e lavorare insieme contro l'odio." Ricordiamo le ultime parole del segretario della Lega al convegno: "I nemici di Israele sono nemici della civiltà e della pace" e ripetiamole a tutti coloro che non sanno e non vogliono capire.

Immagine correlata
Deborah Fait
"Gerusalemme, capitale unica e indivisibile dello Stato di Israele"

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT