giovedi` 05 dicembre 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Il negazionismo nel mondo arabo (Sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






 
Deborah Fait
Commenti & TG news watch
<< torna all'indice della rubrica
Comunismo sovietico e nazismo, due totalitarismi uniti nei crimini? No, afferma David Sassoli 05/10/2019
Comunismo sovietico e nazismo, due totalitarismi uniti nei crimini? No, afferma David Sassoli
Commento di Deborah Fait


Il commento dello storico Dino Cofrancesco nella pagina successiva

Finalmente la Ue si è decisa a condannare il comunismo e ad affiancarlo, come ideologia distruttiva, al nazismo, i due ismi che hanno fatto dell'Europa un enorme, immenso cimitero.
"Si rischia di mettere sullo stesso piano vittime e carnefici" ha tuonato David Sassoli, presidente del parlamento europeo, interessante, e chi sarebbero le vittime? I comunisti con i 100 milioni di morti fatti dai loro dittatori mezzi matti, psicopatici, megalomani? Comunismo e nazismo sono naturalmente diversi nelle azioni ma paragonabili per l'idea totalitaria che li ha animati e per il numero delle vittime.
La tragedia che fa del nazismo il Male assoluto, imparagonabile a qualsiasi altra dittatura in tutta la storia dell'umanità, è la Shoah. Il genocidio degli ebrei non aveva niente a che vedere con la seconda guerra mondiale, era un extra pensato ad hoc per rendere pura, purissima la cosiddetta razza ariana teutonica, eliminando anche rom, omosessuali e malati di mente.
Risultati immagini per david sassoli
David Sassoli, presidente del Parlamento Europeo

Nessuno prima di Hitler aveva pensato e deciso di eliminare dalla faccia della terra un intero popolo e di andare a rastrellarlo in ogni paese d'Europa per ammazzarlo in loco o trasportarlo nei campi della morte dove le camere e gas e i forni crematori erano pronti ad accogliere donne, uomini, vecchi e bambini purchè ebrei almeno fino alla settima generazione.
Questo, l'annientamento sistematico e studiato a tavolino, di un popolo specifico non lo aveva mai pensato nessuno prima dell'avvento del nazismo. Quasi due milioni di bambini ammazzati in base a come si chiamavano, alla circoncisione dei maschietti, alla loro innocente appartenenza al popolo ebraico.
Il comunismo era invece alla ricerca e alla caccia dei nemici interni, era impegnato in una guerra contro i cosmopoliti che altri non erano che gli ebrei. Stalin era ossessionato, sospettava esistesse una quinta colonna all'interno dell'URSS e che gli ebrei ne facessero parte. Iniziò una campagna ufficiale contro gli ebrei definiti cosmopoliti senza radici. Non vi fu spargimento di sangue, a differenza della Grande Purga staliniana degli anni 30, ma ebrei furono licenziati, ferocemente criticati e accusati sui media del regime.
La situazione cambiò quando fu fondato Israele e Stalin, che aveva votato si all'ONU, incominciò a perseguitare e a combattere il sionismo e i sionisti. I manicomi criminali si riempirono di ebrei sanissimi di mente e i campi siberiani divennero la gelida casa di altrettanti figli di Israele cui fu impedito di raggiungere Israele.
Ma il comunismo marxista-leninista sia in URS che in Cina, in Corea del Nord, in Cambogia, Africa, America latina dove Che Guevara, detto lo sgozzatore, imperversava , fu un vero e proprio museo degli orrori con i suoi 100 milioni di morti. Non fu solo Stalin in URSS, fu Ceausescu in Romania, Oxa in Albania, Pol Pot in Cambogia, Mao tse Tung in Cina dove le sue Guardie Rosse ammazzarono 40 milioni di cinesi. Pol Pot riusci a far morire di carestia e torture un quarto della popolazione cambogiana.
Nazifascismo e comunismo sono state le ideologie più distruttive della storia dell'umanità con la differenza che il secondo ammazzava a casaccio, stuprava le donne, vietava la libertà di parola e di pensiero, di religione e chi non si adeguava finiva nei gulag in Unione Sovietica o nei campi di rieducazione negli altri paesi rossi dove le persone venivano semplicemente dimenticate e condannate a morire di fame o di torture. Praticamente sepolti vivi, morti viventi, lobotomizzati.
Il nazifascismo genocida fu molto più teutonicamente organizzato, la guerra e la conquista dell'Europa furono fatte a suon di marce a passo dell'oca, ordinati, freddi e obbedienti agli ordini del Fûhrer.
La Shoah fu organizzata tecnicamente, gelidamente, fu l'industria della morte di un popolo intero, non nemico, non ribelle. Gli ebrei erano fedeli cittadini di ogni paese dove furono catturati solo perché si chiamavano Abraham, David, Rivka, Sarah.
Non avevano altre colpe e, innocenti, furono sepolti vivi nelle fosse comuni nei boschi dell'Ukraina, furono bruciati vivi nelle sinagoghe, deportati nei campi della morte in Polonia, spogliati della loro dignità di esseri umani, denudati per distruggerli psicologicamente, fatti schiavi, divennero cavie umane e operati vivi per la ricerca infernale del dottor Mengele, infine portati al gas e gettati nei forni, dopo aver recuperato denti d'oro e capelli.

Risultati immagini per falce martello svastica


La Shoah darà per sempre al nazifascismo il primato dell'Orrore assoluto, del Male in terra, dell'inferno d'Europa.
Insomma, nazismo e comunismo, due ideologie che ridussero l'Europa al pari di un pezzo di carne sanguinolento, meritano di essere parificate nell'orrore e ricordate come ideologie assassine.
La falce e martello deve fare schifo esattamente come la svastica.

Immagine correlata
Deborah Fait
"Gerusalemme, capitale unica e indivisibile dello Stato di Israele"

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT