domenica 21 aprile 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Alan Dershowitz: 'Sono i terroristi di Hamas i veri responsabili dell'oppressione degli arabi palestinesi a Gaza' (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






 
Deborah Fait
Commenti & TG news watch
<< torna all'indice della rubrica
Elio Lannutti (M5S) e l'antisemitismo dei Protocolli 22/01/2019

Elio Lannutti (M5S) e l'antisemitismo dei Protocolli
Commento di Deborah Fait

A destra: il post antisemita del grillino Elio Lannutti

A proposito dei "Protocolli dei Savi Anziani di Sion", celebre falso antisemita fabbricato dalla polizia segreta zarista, è indispensabile ricordare che nel 2008, quando Israele era Paese ospite al salone del Libro di Torino, Gianni Vattimo invitò a leggerli e diffonderli. Vattimo per 40 anni ha insegnato all'università torinese e mai nessuno gli ha rimproverato le posizioni antisemite.

Immagine correlata
Gianni Vattimo

http://tg.la7.it/repliche-tgla7?id=260940

Un imbarazzatissimo Enrico Mentana, durante il Tg di La7 alle ore 20 di lunedì 21/1, ha dato notizia di un parlamentare italiano, di cui non ha voluto fare il nome, che ha citato, come fosse un documento storico, I Protocolli dei Savi di Sion. "Non vogliamo infierire", ha concluso Mentana senza spiegare cosa sono quei Protocolli. Perchè non ha voluto infierire? Era doveroso farlo, era necessario spiegare al pubblico che i Protocolli sono un falso antisemita creato dalla polizia zarista, chiamata Okrana, con l'intento di diffondere l'odio per gli ebrei nell'impero russo e che e' stato diffuso come documento che parlava della cospirazione ebraica per impadronirsi del mondo. Considerando la profonda ignoranza che impera in Occidente nei confronti degli ebrei, delle persecuzioni, addirittura della Shoah, pensando al negazionismo, alla propaganda battente contro Israele, Mentana avrebbe dovuto spiegarlo e non balbettare di non voler fare un dispetto al movimento dove è stato eletto l'autore di simile schifezza. Lo dico io il nome, Elio Lannutti, perchè è giusto svergognare pubblicamente chi diffonde odio e fa parte del Movimento 5 Stelle che , purtroppo, è al governo e che troppo spesso dimostra grande ignoranza e antisemitismo. Elio Lannutti ha una carica che rappresenta l'Italia, non è un ubriacone che va a batter carte al bar, e Mentana non ha voluto farne il nome? Non hanno diritto i cittadini italiani di sapere che pagano lo stipendio a personaggi indegni? Lannuti, sulla sua pagina Facebook, ha scritto, come fosse verità assoluta cui dare credito, quanto segue:" Gruppo dei Savi di Sion” e Mayer Amschel Rothschild, l’abile fondatore della famosa dinastia che ancora oggi controlla il Sistema Bancario Internazionale,portò alla creazione di un manifesto: “I Protocolli dei Savi di Sion”.

Immagine correlata
Enrico Mentana

Suddiviso in 24 paragrafi, viene descritto come soggiogare e dominare il mondo con l’aiuto del sistema economico, oggi del globalismo, dei banchieri di affari e finanza criminale..... " Di seguito ha pubblicato un articolo immondizia dal titolo "Le tredici famiglie che comandano il mondo " ( sconsiglio di aprire il file dell'articolo perchè arrivano subito minacce di virus). Un miserabile anonimo scrive di "satanisti, di seguaci di Lucifero che praticano la magia nera e sacrifici umani, di ibridi, figli di una razza extraterreste, i rettiliani... che controllano il mondo..." I colpevoli, oggetto di simili invettive, sono, naturalmente, gli ebrei che, secondo questi miserabili, hanno usato soldi e potere per fondare Israele e controllare il pianeta. Un delirio di nefandezze che Lannutti ha pubblicato su FB dove chiunque può leggerle ed esserne avvelenato.

Immagine correlata
Elio Lannutti

Enrico Mentana, si devono fare i nomi degli antisemiti, non nasconderli, si devono urlare, denunciare, senza paura, senza esitazione. Si ricordi che la paura, la vile indifferenza, il conigliesco "mi faccio gli affari miei" hanno permesso ai nazisti di organizzare e portare a termine la Shoah. Lannutti andrebbe querelato per diffusione di odio antisemita e spero che qualcuno abbia il coraggio di farlo! Altro che balbettare "non dico il nome per non fare un dispetto al movimento di cui fa parte" e allargare mestamente le braccia. Se in un'Italia allo sfascio esiste ancora un barlume di senso della giustizia e amore per la verità, Elio Lannutti dovrebbe essere costretto a dimettersi perchè è amorale che un senatore della repubblica diffonda bieco odio antisemita e lo faccia proprio a ridosso del Giorno della Memoria. Questo fatto avvalora la mia convinzione che il 27 gennaio vada rivisto e possibilmente abolito perchè ogni anno, prima, durante e dopo le celebrazioni, escono dalle fogne e si scatenano i nazisti, gli antisemiti, i vigliacchi che ogni mattina fanno colazione a ignoranza e odio. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=2194467327271243&id=100001239916544

Immagine correlata
Deborah Fait


Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT