domenica 16 giugno 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

'Mi chiamo Roi e sono orgoglioso di essere israeliano' (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






 
Deborah Fait
Commenti & TG news watch
<< torna all'indice della rubrica
Lodo Moro, finalmente Rai1 ne parla 19/12/2018

Lodo Moro, finalmente Rai1 ne parla
Commento di Deborah Fait

A destra: Yasser Arafat, Giulio Andreotti, Bettino Craxi

https://www.raiplayradio.it/audio/2018/12/MANGIAFUOCO-SONO-IO-0673af98-465f-42de-828f-b87e71a4ddcf.html

Il 17 dicembre 1973 accadde in Italia il più grave attentato terroristico della storia nell'Europa di allora, prima della strage di Bologna. Furono uccise 34 persone e moltissimi feriti. I terroristi palestinesi gettarono nell'aereo Pan Am 2 bombe al fosforo che non solo ammazzarono ma fecero letteralmente sciogliere i passeggeri insieme ai sedili dell'aereo. Una strage terrificante. Alcuni minuti prima altri terroristi palestinesi, per sviare l'attenzione dai loro complici, dirottarono un aereo della Lufthansa che portarono fino a Kuwait City. Il terrorismo palestinese colpiva ormai tutta l'Europa. In Italia fecero una miriade di attentati, da Trieste dove fecero esplodere un oleodotto, a Roma dove tentarono di ammazzare Golda Meir in visita ufficiale. Nell'agosto del 1972 due palestinesi sedussero 2 giovani turiste inglesi e le convinsero ad andare in Israele, con viaggio gentilmente offerto, regalarono loro un mangiadischi pieno di esplosivo che loro, ignare, misero in una valigia finita nella stiva. Fortunatamente la compagnia El Al aveva le stive blindate, il mangiadischi esplose e non vi furono feriti tra i 148 passeggeri.

Immagine correlata
Aldo Moro

Nell'ottobre del 1973 Aldo Moro e Bassam Abu Sharif, leader storico del FPLP, membro dell'OLP e consigliere di Arafat (forse coinvolto anche nell'assassinio di Moro a causa dell'alleanza tra palestinesi e BR) https://formiche.net/2017/06/caso-aldo-moro-cosa-abu-sharif/, firmarono un accordo, un patto, un LODO che permetteva ai palestinesi e alle loro armi di transitare per l'Italia senza subire controlli. Il patto prevedeva anche una parte economica: l'Italia, in cambio, poteva usufruire di un canale speciale per comprare il petrolio dai paesi arabi. Libero transito di armi e terroristi su territorio italiano dunque, era nato il Lodo Moro! Mai nessun terrorista palestinese fu tenuto in galera, venivano arrestati e dopo qualche settimana rilasciati, non vennero mai diffusi nemmeno i loro nomi. Ascoltare il racconto di quegli anni sembra di vivere un film di fantascienza, di fantapolitica. Pensate che quando arrivava a Roma un esponente dell'OLP trovava ad attenderlo due auto dei servizi segreti italiani, un autista personale e veniva scortato ovunque volesse andare. Era follia? Si, era una terribile, inimmaginabile, criminale follia. Il Mossad avvisava l'Italia che vi erano cellule di terroristi sul territorio, la polizia li prelevava e, con una pacca sulle spalle, li imbarcava verso la Libia. Nessun terrorista fu mai trattenuto per più di qualche settimana, al massimo un paio di mesi. Dei terroristi di Fiumicino non si seppe mai niente, i loro nomi sconosciuti, della strage si parlò per qualche settimana e poi il silenzio, nessuno più la nominò nè fu promossa una commissione dì'inchiesta seria. I terroristi palestinesi furono santificati dai cattocomunisti, dalla DC e da tutta la sinistra italiana. Consiglio di ascoltare l'audio della trasmissione Mangiafuoco, è bene conoscere una parte della storia segreta e molto ambigua dell'Italia negli anni di piombo ed è la prima volta che qualcuno parla apertamente del Lodo Moro, l'infame patto con il terrorismo palestinese che vendette gli ebrei italiani alle mire criminali di Arafat e dei suoi scagnozzi.

Risultati immagini per deborah fait
Deborah Fait
"Gerusalemme, capitale di Israele, unica e indivisibile


Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT