venerdi 22 novembre 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Chi sono veramente i palestinesi? Lo spiega lo storico Benny Morris (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






 
Deborah Fait
Commenti & TG news watch
<< torna all'indice della rubrica
Rai3: 'Sembra ieri', un documentario sulle leggi razziste del '38 25/09/2018

Rai3: 'Sembra ieri', un documentario sulle leggi razziste del '38
Commento di Deborah Fait

https://www.raiplay.it/video/2018/09/Sembra-ieri-beaff766-cc6d-4bc8-a510-6ba0332aa0d1.html
Titolo: Sembra Ieri - (a 80 anni dalle Leggi razziste di Mussolini).
Presenta Antonio di Bella.

Immagine correlata

E' d'obbligo segnalare questo documento della RAI sulle Leggi razziste del 1938. Non una sbavatura, non un'allusione sospetta, nessuna retorica, un documento onesto, lineare, tragico non solo per il ricordo di quanto accaduto ma per la semplicità usata nel raccontare l'inferno in cui furono scaraventati gli ebrei, popolo da sterminare per la sola colpa di esser nati. Lo dice Liliana Segre all'apertura del documento, racconta come il padre la informò di essere stata espulsa da scuola "solamente per essere nata"...ebrea aggiungo io. La Senatrice racconta come tutta la sua famiglia sia rimasta là, cenere nel vento di Auschwitz. Le testimonianze di Piero Terracina, la sua vita nel campo, la separazione dalla madre e dalle sorelle. La madre che li abbraccia e benedice dicendo "E' finita, non ci vedremo più". Così fu. Poi le parole di Ruth Dureghello, presidente della Comunità ebraica di Roma, Noemi Di Segni, presidente dell’Unione delle Comunità italiane.

Immagine correlata

Poi ancora Paolo Rumiz dal Binario 21, da dove partivano i carri bestiame carichi di ebrei. E le pietre d'inciampo "ma non bastano le targhe" dice Di Bella, e i filmati dell'epoca, così tragici nella loro scarna freddezza. Le parole che più mi hanno colpita sono state quelle accorate di David Meghnagi "Oggi commemoriamo, oggi le Università prendono atto ma ormai sono tutti morti! I matematici italiani della Teoria della relatività della scuola di Enriquez furono tutti espulsi e questo portò al collasso del sistema universitario italiano. E' necessario combattere il razzismo ma nello stesso tempo dobbiamo condannare il boicottaggio degli accademici israeliani che sta prendendo piede in Europa". Ecco queste parole pronunciate al momento giusto, ricordare che antisemitismo e antisionismo sono esattamente la stessa cosa è stato come dare al programma una marcia in più. Non ho potuto trattenere un "Bravo!" quasi gridato. E' necessario ricordare sempre che l'odio contro Israele è la versione moderna dell'antisemitismo!

Immagine correlata
David Meghnagi

Sono quindi grata a David Meghnagi per averlo fatto. A conclusione il filmato del bellissimo discorso del presidente Mattarella agli studenti italiani :"70 anni fa l'anno scolastico si apriva con l'espulsione di tutti i gli studenti e professori ebrei dalle scuole e università italiane. Una delle pagine più tristi della nostra storia" Sarebbe importantissimo che la RAI e Di Bella cui faccio i miei complimenti, portassero questo documento nelle scuole. I giovani devono vedere, i giovani devono sapere e devono ragionarci sopra. L'odio contro gli ebrei è riesploso dopo anni in cui bolliva sotto le ceneri, con un'aggiunta, la demonizzazione e delegittimazione di Israele. E' obbligatorio fermarlo per il bene di tutta l'umanità.

Risultati immagini per deborah fait
Deborah Fait
"Gerusalemme, capitale di Israele, unica e indivisibile"


Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT