giovedi` 22 agosto 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

L'Europa schierata con l'Iran cerca di conservare l'accordo sul nucleare. La risposta di Benjamin Netanyahu (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






 
Deborah Fait
Commenti & TG news watch
<< torna all'indice della rubrica
Lettera a Enrico Mentana 17/05/2018

Lettera a Enrico Mentana
Di Deborah Fait

A destra: Enrico Mentana

https://www.rds.it/podcast/100-secondi-con-enrico-mentana

Signor Mentana,
Non posso incominciare questa lettera con un – gentile o egregio o addirittura caro Mentana - perchè sarei ipocrita e andrei contro me stessa e il mio senso della giustizia. Ho ascoltato i suoi 100 secondi a RDS e sono rimasta allibita non tanto per le indegne stupidaggini che ha detto sugli scontri tra Israele Hamas. "Strage, lei dice, perchè non può essere chiamata diversamente...la responsabilità è tutta degli uomini armati colla stella di Davide, non un colpo di arma da fuoco è stato sparato contro l'esercito di Israele". Ecco, Mentana, questa è una menzogna inqualificabile, i palestinesi, andati in massa al confine, pagati da Hamas, sono armati di kalashnikov, bombe a mano, bombe molotov, coltelli pronti allo sgozzamento e tonnellate di pietre che, all'occorrenza, ammazzano. Lei può immaginare, nonostante la sua limitata comprensione per i diritti di Israele in quanto stato sovrano, cosa sarebbe accaduto se 40.000 indemoniati armati fossero entrati nel territorio israeliano? Se le immagina le famiglia sgozzate perchè è a questo che i palestinesi sono educati fin dalla più tenera età: come sgozzare i cani e le scimmie ebree. Lei si rende conto che qualsiasi stato sovrano avrebbe sparato di fronte a un'invasione nemica ai propri confini? Questo è il Diritto internazionale! Israele, che vorrebbe vivere in santa pace, che vorrebbe avere i propri figli a casa come tutti i figli del mondo, è costretta a sparare da un secolo, non solo da 70 anni a questa parte. Se, dopo la prima guerra mossa dagli arabi, solo 6 ore dopo la proclamazione del moderno stato di Israele, Israele non avesse sparato non esisterebbe più.

Immagine correlata

All'epoca le armi erano poche ma la disperazione e la speranza erano enormi. In tutte le guerre successive e durante gli anni del terrorismo, Israele è stata costretta a sparare per poter vivere! Gli arabi-palestinesi non hanno mai fatto rivolte per protestare contro qualcosa che a loro non andava a genio ma per arrivare alla distruzione dello stato sionista. Lo hanno sempre detto apertamente, non è un segreto, sta scritto sullo statuto di Fatah/OLP e di Hamas. Israele, Mentana, spara perchè deve, deve difendere la propria popolazione fatta di ebrei, arabi, drusi, beduini, circassi, cristiani , ebrei, musulmani, Israele difende tutti! Spara quando è costretto a farlo perchè in Israele tutti possano vivere! Non lo capisce questo vero, Mentana? Ma la cosa che più mi ha scandalizzato di questi suoi 100 secondi alla radio è stato sentirle dire che "Israele è nato sulla colpa dell'Europa che aveva sterminato gran parte degli ebrei". Ma come è possibile che un giornalista del suo livello arrivi a dire una simile coglionata, Mentana! Israele nato a causa della Shoah? Allora lei sposa le teorie antisemite e negazioniste di Abu Mazen e dei peggiori satrapi arabi o musulmani: Mi chiedo come sia possibile che un giornalista della sua fama e della sua preparazione politica si faccia raggirare da una propaganda infame che vuole negare il miracolo della rinascita di Israele. A questo punto devo assolutamente darle una piccola lezione di storia, cosa di cui lei sembra digiuno. Il sionismo nacque nel 1898, Theodor Herzl scrisse "Lo stato ebraico" nel 1896, quindi qualche anno prima delle guerre mondiali in Europa. La Dichiarazione Balfour fu del 1917 e la Conferenza di Sanremo del 1922, entrambe hanno gettato le basi di uno stato per il popolo ebraico in Erez Israel.

Quando gli inglesi sono scappati e si sciolse il Mandato britannico, Israele era pronto, aveva già tutte le strutture di uno stato. Lei Mentana è precipitato con entrambe la gambe nella melma della propaganda del fascismo arabo che vuole far credere che Israele esista perchè l'Europa si sente in colpa per ...qualcosa .... negano la Shoah ma, incoerenti e ipocriti come sempre, dicono che Israele è nata a causa della stessa. Israele non è nato come riparazione o premio di consolazione delle colpe europee, Mentana, e che un giornalista par suo lo dica pubblicamente è imperdonabile e vergognoso. Israele è nato dal coraggio immenso degli ebrei che, pochi e ammaccati dopo le sofferenze subite sia in Europa che nel Mandato britannico, hanno combattuto contro 5 eserciti arabi pronti a sterminarli. Israele è nata dall'ideale sionista e dal coraggio del suo popolo che continuerà a difendersi dalle aggressioni arabe e dall'odio implacabile dell'occidente. Molti anni fa le telefonai per protestare per alcune cose non corrette dette da lei sulle attività di Hezbollah in Libano e lei, letteralmente, mi urlò nelle orecchie "Lei non sa che io sono ebreo". Bene Mentana, che lei sia o no ebreo, non me ne importa, quello che mi dispiace è che, mentendo sulle aggressioni a Gaza e sulla nascita di Israele, lei ha perso definitivamente ogni credibilità. Si vergogni.

Risultati immagini per deborah fait
Deborah Fait
"Gerusalemme, capitale di Israele, unica e indivisibile"


Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT