mercoledi` 12 dicembre 2018
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Invia ad un amico
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Parla il Gen. Yossi Kuperwasser: 'Ecco le prospettive strategiche per il Medio Oriente' (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)
Per consultare l'archivio Video
CLICCA QUI


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






 
Andrea Zanardo
Il contadino di Galilea
<< torna all'indice della rubrica
Non possiamo tacere! 28/05/2018

Non possiamo tacere!
L'appello ironico di Andrea Zanardo

Immagine correlata

Non possiamo tacere! Noi sottoscritti siamo sostenitori del diritto di Israele ad esistere e del diritto degli autoproclamati profughi palestinesi ad insediarvisi, in modo che Israele, diventi rapidamente a maggioranza musulmana e si ponga fine al progetto sionista, come richiesto ogni anno da manifestazioni congiunte di arabi israeliani e ebrei americani nell’anniversario della Nakbah. Noi sottoscritti siamo sostenitori del diritto dei palestinesi ad uno Stato in cui le democratiche e non antisemite posizioni di Abu Mazen a proposito della Shoah vengano insegnate in UniversitÓ prive di controllo sionista ed in cui magari sarebbe possibile per noi avere un contratto a termine, un posto in prima fascia o almeno una borsa di studio.

Con la fine delle sanzioni verso l’Iran potrebbero aprirsi prospettive interessanti. Guardiamo con estrema preoccupazione alle prime conseguenze, letali per le prospettive della pace, dello spostamento dell’ambasciata americana a Gerusalemme da parte dell’amministrazione Trump. Regna infatti calma piatta nella West Bank, nel Golan e a Gerusalemme Est. Questo indica che la popolazione palestinese non sta seguendo le indicazioni alla rivolta che provengono dalle nostre scrivanie. In altre parole, non ci considera nessuno. Una situazione davvero preoccupante. Non possiamo tacere! L’uso di armi da fuoco contro civili Ŕ ammissibile soltanto se detti civili partecipano direttamente ad azioni ostili. E sia chiaro che se un gruppo di terroristi armati vuole superare il confine con Israele, questa non pu˛ in alcun modo essere definita azione ostile. Vi sono mezzi non letali per contenere e disperdere proteste anche di massa. Per esempio si potrebbero accogliere con fiori e cioccolatini questi militanti di Hamas intenzionati a stabilirsi a Ashdod e Tel Aviv e rendere gli ebrei minoranza, in modo che Israele diventi come le periferie parigine, dove portare la kippah Ŕ pericoloso. Sarebbe un meraviglioso passo avanti per la laicitÓ dello Stato e la convivenza tra le religioni. Annullare la presenza ebraica in quella parte di Medio Oriente che per ora si chiama Israele sarebbe il modo di mostrare al mondo che l’Europa ha imparato la lezione della Seconda Guerra Mondiale.

Chiediamo, soprattutto, che tacciano le armi e si cerchino ora e per il futuro, da parte di tutti, le vie politiche del dialogo, della conoscenza reciproca e della pace in tutta la regione. Se poi trovate un posticino per noi in qualche UniversitÓ iraniana saremmo riconoscenti. Che i concorsi qua in Italia non si sa quando li fanno. Steiumanne.

Plotzek Wlodkorn (studioso del Bundismo), Gad Ovadia (ComunitÓ Palestinese di Roma), Cesare Di Donatello (presidente della Julius Evola Foundation), Roberto de Savi de Sion (Comitato scientifico di Wikipedia), Alessandro Koperki (giornalista ed autore televisivo), Fulvio Sbaglione (direttore del bollettino della parrocchia San Simonino da Gaza)

Appello sottoscritto anche dalle seguenti associazioni: Collettivo Femministe per l’Infibulazione, Macellai Vegani e Halal, Comitato Femminista per il diritto alla poligamia, Allievi del Maestro Leonardo, Piattaforma LGBT Palestinese per la lapidazione

Immagine correlata
Andrea Zanardo


Clicca qui per stampare questa pagina
Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT