giovedi` 19 settembre 2019
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

1929-2019: 90 anni dopo l'orribile strage contro l'antica comunità ebraica di Hebron (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)


Clicca qui





Hai già visitato il sito SILICON WADI?


Clicca qui






 
Benjamin Weinthal
Europa Germania
<< torna all'indice della rubrica
Che succede in una redazione tedesca che titola un suo editoriale con un linguaggio nazista antisemita? 17/04/2019

Che succede in una redazione tedesca che titola un suo editoriale con un linguaggio nazista antisemita?
Commento di Benjamin Weinthal

(Traduzione di Anna Della Vida)

Immagine correlata
L'articolo sulla Frankfurter Rundschau

Il giornale Frankfurter Rundschau ha definito il primo ministro Benjamin Netanyahu con il titolo del film antisemita nazista del 1940 The Eternal Jew (l’eterno ebreo), voluto dal ministro della propaganda di Adolf Hitler, Joseph Goebbels considerato il film anti-ebraico più violento mai realizzato. L'articolo era intitolato "L'eterno Netanyahu", in un gioco di parole in connessione con il pseudo-documentario antisemita del regista Fritz Hippler, basato sulla leggenda medievale dell'ebraico errante, che serviva come giustificazione cinematografica per la Shoah. Il titolo anti-Netanyahu è esploso fra i Twitter tedeschi, con accuse di antisemitismo rivolte alla stampa di sinistra che viene letta da molti elettori socialdemocratici. "Incredibile", ha scritto Ulf Poschardt, caporedattore del quotidiano Die Welt su Twitter, con un hashtag dedicato all'antisemitismo. Filipp Piatov, giornalista del quotidiano Bild, il più venduto in Germania, ha chiesto su Twitter: "Cosa sta succedendo in una redazione tedesca che interpreta il titolo del suo editoriale con un linguaggio nazista antisemita?"

Immagine correlata

Dopo forti proteste su Twitter, la Frankfurter Rundschau ha rilasciato una dichiarazione: "La prima versione del titolo del nostro editoriale sui risultati elettorali di Israele ha provocato una polemica - e giustamente. Volevamo indicare il mandato del primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu - e non abbiamo considerato che i nazisti nel 1940 con il film di propaganda antisemita "L'ebreo eterno" avevano come obiettivo gli ebrei ". Il titolo dell'edizione stampata era: "L'eterno Netanyahu". L'articolo online iniziale era "The Eternal Bibi", venne cambiato in: "The Eternal Netanyahu." Il titolo online ora recita "L'insostituibile Netanyahu". La redazione di Rundschau non ha risposto subito alle proteste. Non è chiaro chi ha scritto il titolo e se il giornalista è stato chiamato a risponderne. Il commento è stato scritto da Inge Günther. Alex Feuerherdt, un giornalista che ha scritto molto sull'antisemitismo tedesco, ha chiamato sul banco degli imputati di Twitter il Frankfurter Rundschau perché si spiegasse: "Non dovrebbe essere particolarmente difficile usare parole non contaminate dall'antisemitismo. Questo dovrebbe essere previsto da un quotidiano nazionale ". Il Rundschau ha poi scritto nelle sue scuse che è "particolarmente difficile" trovare parole che non siano associate all'antisemitismo. Feuerherdt ha scritto su Twitter che il titolo e le scuse "dimostrano solo quanto profondamente sia duro a morire il pensiero antisemita".

Immagine correlata
Benjamin Weinthal


Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT