giovedi` 01 ottobre 2020
CHI SIAMO SUGGERIMENTI IMMAGINI RASSEGNA STAMPA RUBRICHE STORIA
I numeri telefonici delle redazioni
dei principali telegiornali italiani.
--int(0)
Stampa articolo
Ingrandisci articolo
Clicca su e-mail per inviare a chi vuoi la pagina che hai appena letto
Caro/a abbonato/a,
CLICCA QUI per vedere
la HOME PAGE
Segui la rubrica dei lettori?
Clicca qui per condividere
l'articolo sui Social Networks

Bookmark and Share
vai alla pagina facebook
vai alla pagina twitter
CLICCA QUI per vedere il VIDEO

Ecco che cosa pensano davvero gli arabi palestinesi


Clicca qui






 
Manfred Gerstenfeld
Israele, ebrei & il mondo
<< torna all'indice della rubrica
Voci da parti del mondo musulmano: i peggiori antisemiti 20/06/2020
Voci da parti del mondo musulmano: i peggiori antisemiti
Analisi di Manfred Gerstenfeld

(traduzione di Yehudit Weisz)

Informazione Corretta
"Dio benedica Hitler"

C'é un'enorme massa di notizie sull'antisemitismo e l'anti-israelismo in gran parte amorfa. Google Alerts seleziona più di 3000 articoli antisemiti all'anno. Questa è solo una delle mie fonti. Sarebbe stato logico che il governo israeliano avesse creato un'entità apposita per selezionare queste informazioni, classificarle e separare gli articoli più estremi. Tale entità tuttavia non esiste. Eppure ci sono scorciatoie che aiutano a raccogliere informazioni sugli episodi e sulle espressioni dell’antisemitismo più spinto. Dal 2010, il Simon Wiesenthal Center (SWC) pubblica ogni anno una lista dei 10 peggiori episodi di antisemitismo avvenuti in tutto il mondo. In alcuni punti è stato menzionato più di un caso. Considerando un periodo di 10 anni, il quadro di chi è il più antisemita diventa più chiaro. Coloro che diffondono nel modo più estremo l’odio antisemita e anti-Israele sono alcune voci del mondo musulmano. Gli altri, per quanto pericolosi, lo sono molto meno. Questo è vero, anche se l'antisemitismo di destra è attualmente in crescita. Una figura di spicco tra i musulmani nell'istigazione all’odio é l'ex Primo Ministro malese, Mahathir Mohamad. Nel 2010, era entrato a far parte della lista del SWC per questa sua dichiarazione: “Gli ebrei sono sempre stati un problema nei Paesi europei. Dovevano essere confinati nei ghetti e periodicamente massacrati ”. ... "Persino dopo il massacro da parte dei nazisti tedeschi, sopravvissero per continuare a essere per il mondo una fonte di problemi anche maggiori."

How should Germany deal with Islamic anti-Semitism? | Germany ...

Quando si esaminano le liste annuali del SWC, ci si rende conto che le uniche richieste nell’elenco per lo sterminio di Israele o degli ebrei, provengono da chierici e altre figure influenti nel mondo musulmano. Quanto segue illustrerà questa affermazione. Nel 2012 il religioso Futouh Abd Al-Nabi Mansour pregava alla Moschea el-Tenaim del Cairo, per una funzione religiosa ripresa dalla rete televisiva nazionale. Era presente l'allora Presidente egiziano, il defunto Mohamed Morsi. Il chierico disse: "O Allah, distruggi gli ebrei e i loro sostenitori - O Allah, disperdili e falli in pezzi, O Allah, dimostra la tua potenza e grandezza su di loro". Si può vedere Morsi dire Amen. Nello stesso anno, il 5 agosto del 2012, il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito iraniano, il Maggiore Generale Hassan Firouzabadi, dichiarò: "La nazione iraniana sta portando avanti la sua causa, che è il completo annientamento di Israele". Yusuf al Qaradawi è considerato il chierico sunnita leader nel mondo. Nel 2013 non aveva invocato lo sterminio degli ebrei ma vi si era riferito in modo esplicito, dichiarando: “Allah ha imposto agli ebrei delle persone che li avrebbero puniti per la loro corruzione. L'ultima punizione è stata eseguita da Adolf Hitler." Sempre nello stesso anno il religioso iracheno, Qays bin Khalil al Kalbi, durante una visita negli Stati Uniti disse: “Allah vi ha scelti come i più miserabili di tutti. Allah vi ha scelti come i migliori per diventare maiali e scimmie ... Allah ha scelto Hitler per uccidervi, quindi chi è meglio, voi o lui? " Inoltre, in quell'anno, il religioso, avvocato e poeta iracheno saudita Muhammad al Farraj, diffuse il seguente poema: “Adolf Hitler aveva un modo benedetto di bruciarti o nazione schifosa. Se mi fosse permesso di pregare per un non musulmano, pregherei per l'anima del leader nazista che ha grigliato voi (i russi) e gli ebrei con la benzina ”. Il 18 novembre del 2014 due terroristi musulmani di Gerusalemme Est assassinarono quattro persone in una sinagoga di Gerusalemme e un eroico poliziotto druso israeliano. I terroristi furono uccisi. Il giorno successivo, i parlamentari giordani avevano osservato un minuto di silenzio per gli assassini e lessero ad alta voce i versetti del Corano “per glorificare le loro anime pure e le anime di tutti i martiri nelle nazioni arabe e musulmane”. Il Primo Ministro giordano, Abdullah Ensour, aveva inviato una lettera di condoglianze alle famiglie dei terroristi in cui diceva: "Chiedo a Dio di avvolgerli con misericordia e di concedervi pazienza, conforto e di riprendervi dal vostro dolore ..." Il governo giordano, invece, rilasciò una dichiarazione di condanna dell'attacco, aggiungendo che tutti gli atti di violenza contro i civili a Gerusalemme devono essere denunciati. Nel 2015, un video presumibilmente prodotto dall'ISIS mostra un combattente dell'ISIS che brandisce un coltello, in piedi vicino a due uomini mascherati armati. Il narratore annuncia che la guerra contro gli ebrei "sarà scatenata presto, a Dio piacendo", dice. “A tutti gli ebrei, nipoti di scimmie e maiali, veniamo da voi da tutto il mondo. ... [La guerra] ci sarà presto; non ci vorrà molto, a Dio piacendo, a Dio piacendo ". Un altro video pubblicato in ebraico minaccia:" Presto non rimarrà nemmeno un solo ebreo a Gerusalemme o nel resto del Paese. Continueremo fino a quando non elimineremo questa malattia da tutto il mondo." Con l'immigrazione di molti musulmani negli Stati Uniti, sono stati trasmessi anche messaggi di sterminio. Nel 2017, citando testi islamici sulla fine dei giorni, l'Imam Ammar Shahin del Centro islamico di Davis, in California, aveva lanciato questa esortazione dal suo pulpito: “Liberate la moschea di al-Aqsa dal sudiciume degli ebrei ... annientateli fino all'ultimo." In queste dieci pubblicazioni annuali del SWC non c'è un solo scritto di sterminio di non musulmani. Ma il problema va ben oltre. Solo i leader di un certo numero di Paesi musulmani istigano all’odio contro Israele e contro gli ebrei. Non ci sono leader simili di altri Paesi. Inoltre, lo studio di ADL Global ha scoperto che il 49% dei musulmani sono antisemiti, mentre s’identificano con questi sentimenti pieni di odio il 24% dei cristiani e il 21% delle persone laiche.

Risultati immagini per manfred gerstenfeld
Manfred Gerstenfeld è stato insignito del “Lifetime Achievement Award” dal Journal for the Study of Antisemitism, e dall’ International Leadership Award dal Simon Wiesenthal Center. Ha diretto per 12 anni il Jerusalem Center for Public Affairs.
Le sue analisi escono in italiano in esclusiva su IC

Se ritieni questa pagina importante, mandala a tutti i tuoi amici cliccando qui
www.jerusalemonline.com
SCRIVI A IC RISPONDE DEBORAH FAIT