Questo sito dispone di una versione ottimizzata per dispositivi mobili, clicca qui per utilizzarla.
mercoledi` 11 dicembre 2019
Commenti & TG news watch
Deborah Fait
Diplomazia
Zvi Mazel
Israele, ebrei & il mondo
Manfred Gerstenfeld
Israele/USA
Antonio Donno
Medio Oriente diritto e società
Giovanni Quer
Corsivi controluce in salsa IC
Diego Gabutti
Come la penso
Michelle Mazel
Antisemitismo Antisionismo
Giuliana Iurlano
Il contadino di Galilea
Andrea Zanardo
Israele/Analisi
Angelo Pezzana
Europa Germania
Benjamin Weinthal
Libri & Recensioni

Robert Harris - L'ufficiale e la spia - 28/11/2019




Seguici anche su:
23/11/2019 - Clicca qui
10.12.2019
A proposito, cos’è successo ai rifugiati ebrei dei paesi arabi?
Commento di Michelle Mazel
Una scuola dell'Unrwa a Gaza, trasformata in deposito di missili da Hamas

Questa è una storia molto vecchia e molti l'hanno dimenticata: si è svolta quasi tre quarti di secolo fa, pensate! Il 14 maggio 1948, David Ben Gurion, dichiarando "Il popolo ebraico ha il diritto di avere il proprio Paese", proclamava l'indipendenza di Israele. Quella stessa sera gli Stati Uniti riconobbero il nuovo Stato, seguiti a breve da molti Paesi tra cui l'Iran...

segue >>>

Immagine correlata
Michelle Mazel scrittrice israeliana nata in Francia. Ha vissuto otto anni al Cairo quando il marito era Ambasciatore d’Israele in Egitto. Profonda conoscitrice del Medio Oriente, ha scritto “La Prostituée de Jericho”, “Le Kabyle de Jérusalem” non ancora tradotti in italiano. E' in uscita il nuovo volume della trilogia/spionaggio: “Le Cheikh de Hébron".



Il negazionismo nel mondo arabo (Sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)

 

Informazione Corretta - 10 dicembre 2019

Informazione Corretta - 09 dicembre 2019

Informazione Corretta - 07 dicembre 2019







Facebook Twitter