domenica 18 febbraio 2018 da aprile 2001 - est. april 2001
Commenti & TG news watch
Deborah Fait
Diplomazia
Zvi Mazel
L'Islam dall'interno
Mordechai Kedar
Israele, ebrei & il mondo
Manfred Gerstenfeld
Cartoline
Ugo Volli
Israele/USA
Antonio Donno
Il contadino di Galilea
Andrea Zanardo
Israele/Analisi
Angelo Pezzana
Come la penso
Michelle Mazel
Antisemitismo Antisionismo
Giuliana Iurlano
Libri & Recensioni

Philippe Sands, Isabella C. Blum - La strada verso est - 08/02/2018

Origini della parola 'Palestina': quello che i media non dicono (sottotitoli italiani a cura di Giorgio Pavoncello)

18.02.2018
Anche sull'Iran Trump mantiene la parola
Editoriale di Maurizio Molinari, cronaca di Alberto Simoni

Maurizio Molinari: " La strategia per fermare gli ayatollah "

Immagine correlata

Stati Uniti ed Europa hanno iniziato contatti informali per arrivare ad un approccio comune all’Iran degli ayatollah. Il primo intento è un miglioramento dell’accordo sul nucleare iraniano siglato a Vienna il 14 luglio 2015 e ratificato dalla risoluzione 2231 del Consiglio di Sicurezza dell’Onu. A chiedere una revisione del «Joint Comprehensive Plan of Action» (Jcpoa) è la Casa Bianca ritenendolo il «peggior accordo di sempre» per tre ragioni convergenti addebitate agli errori negoziali commessi da Barack Obama: ha una durata limitata di 15 anni e dunque offre a Teheran la possibilità di diventare una potenza nucleare; non obbliga Teheran a sottoporsi a ispezioni a sorpresa nei siti militari dove in passato sono avvenute attività illegali; non include limiti ai vettori balistici che...

Alberto Simoni: " Il monito degli Usa all'Europa 'fermiamo l'Iran "

Immagine correlata
Alberto Simoni

Washington minaccia, gli europei perseguono il dialogo con l’Iran che replica agli americani e si siede al tavolo con gli emissari del Vecchio Continente. Alla Conferenza sulla Sicurezza di Monaco di Baviera dietro le quinte si giocano due partite, ma il filo conduttore è unico: pressing per spingere Teheran alla moderazione. Così se il Consigliere per la Sicurezza di Trump Herbert R. McMaster dice che «è il tempo di agire», la diplomazia europea si muove in modo felpato. Una morsa. Mentre il generale cui Trump ha affidato i dossier caldi, snocciola le responsabilità dell’Iran nel sostegno al terrorismo e nel destinare...

Segue >>>



Prestigioso scrittore arabo del Kuwait afferma in televisione: 'Israele è uno Stato legittimo!' (con sottotitoli italiani)

 

Bollettino della Comunità ebraica di Milano - 18 febbraio 2018

Informazione Corretta - 17 febbraio 2018

Bollettino della Comunità ebraica di Milano - 16 febbraio 2018


Seguici anche su:








Per ordinarlo CLICCA QUI

Facebook Twitter